Le 10 cose che non fai più da quando esiste Internet

Era il 29 ottobre del 1969 quando lo studente di informatica Charles Kline provava ad inviare un messaggio da un computer dell’ Università della California di Los Angeles ad uno dello Stanford Research Institute, a oltre 500 km di distanza. Il progetto era finanziato dal Dipartimento della Difesa Americana e aveva l’obiettivo di impedire ai sovietici di compiere quel famoso ‘piccolo passo per l’uomo, ma gigantesco balzo per l’umanità’, che sarebbe avvenuto di lì a pochi mesi per la gioia degli americani.

Tra gli scopi di Kline non c’era di certo quello di creare un nuovo canale di comunicazione che avrebbe modificato completamente il nostro modo di pensare, lavorare, agire.

Questa rivoluzione è entrata nella nostra quotidianità con tale naturalezza che forse non ci siamo resi conto di come abbiamo modificato tante attività grazie all’avvento di Internet.

Le 10 cose che non facciamo più:

@ cercare un numero sull’elenco telefonico

@ avere un’enciclopedia in casa

@ leggere una cartina stradale

@ fare la fila allo sportello della banca

@ scrivere un appuntamento sull’agenda

@ spedire una cartolina durante una vacanza

@ attendere lo sviluppo di una foto

@ noleggiare un film

@ leggere gli annunci di lavoro sui giornali

Ma soprattutto… chiedere l’intervento di un esperto!

Una volta funzionava così: se avevi un problema (il telefono si era rotto) semplicemente ti rivolgevi al tecnico di turno. Ora, sempre più spesso, la soluzione la cerchiamo online: qualunque sia il problema, un tutorial ci sarà! Peccato che il tutorial non viene presso la tua azienda per fare un sopralluogo. Peccato che il tutorial non ha interazione con te, se non tramite un like o uno share. Peccato che il tutorial, spesso, ti dice che devi attendere il prossimo video per ‘vedere come va a finire’.

Noi l’esperto ce l’abbiamo in carne ed ossa, pronto a capire come può (realmente) aggiustare il tuo telefono ; ) e lo puoi contattare, anche ora http://bit.ly/contattareti